mercoledì 22 maggio 2013

Delizia di mare




Ingredienti per 6 persone:

  • 400 gr di lasagne fresche
  • 4 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 2 seppie
  • 2 calamari
  • ½ kg di gamberi già sgusciati
  • 1 orata sfilettata
  • 500 gr di pomodori pelati
  • 2 scalogni
  • 40 gr di burro
  • 50 gr di farina 00
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • ½ litro di fumetto di pesce
  • Qb sale
  • Qb pepe          
 




Pulite i gamberi e sfilettate l’orata. Con le lische dell’orata e i gusci dei gamberi preparate un fumetto, prendete una pentola versate 1 litro d’acqua, aggiungete un cipollotto fresco, due carote, un gambo di sedano, due foglie d’alloro, un ciuffo di prezzemolo, sale e pepe e fate cucinare per un’ora. Filtrate e lasciate raffreddare.

Preparate il sughetto di mare

Pulite e tagliate a filetti le seppie. Montate lo scalogno e tritatelo finemente. In una padella capiente riscaldate l’ olio e, non appena è caldo, mettete a stufare lo scalogno. Aggiungete le seppie ed i calamari rosolate per qualche minuto, unite i gamberi ed i filetti d’orata, bagnate con mezzo bicchiere di vino, fate  evaporare e aggiungete la passata di pomodoro ed il concentrato. Cuocete per 10 min. Salate e pepate.

Preparate la vellutata.

In una casseruola fate sciogliere il burro ed aiutandovi con cucchiaio di legno amalgamatevi bene la farina. A questo punto diluite il tutto con ½ litro di fumetto che avrete precedentemente scaldato senza però fargli raggiungere il bollore. Il fumetto và aggiunto poco alla volta. Continuate a mescolare finchè non sentirete che la salsa si stà addensando, cuocete per 8-10 minuti. Poco prima di spegnere aggiungete sale, pepe e un pizzico di noce moscata.

In una pirofila imburrata ponete sul fondo un pò di vellutata, ricoprite con la pasta delle lasagne,sopra mettere uno strato di vellutata, 4 cucchiai circa di sughetto di mare, continuate con gli stati di pasta e condimento fino ad esaurimento degli ingredienti.

Cuocete in forno preriscaldato per 20 minuti circa a 200° fino a quando sulla superficie della pasta si formerà un gustoso strato croccante e ben dorato. Sfornate le lasagne e servitele ben calde.